Virtual Art Exhibiton

BREATH LIFE

1 – 28 marzo 2021

A cura di: Elisabetta La Rosa

___
@scoppafederica

Angela
Tecnica: Grafite su carta
120 x 100 cm

L’essenza della vita risiede nella figura umana, lo studio figurativo come radice del pensiero artistico di Federica Scoppa che, nella resa fisiognomica dell’essere umano, da voce alla sua sensibilità e al suo estro artistico.

Angela di Federica Scoppa, uno studio figurativo che anima la percezione dall’artista circa il mondo circostante, un connubio stilistico che assembla lo studio ritrattistico di profilo, evocante l’effige romana e i ritratti rinascimentali di stampo quattrocentesco.

Sì noti infatti come la composizione figurativa evochi l’assetto tipico dell’Umanesimo volto a celebrare le capacità razionali e le qualità creative dell’uomo – all’epoca considerato fulcro dell’universo -, ed è proprio da questa presa di coscienza del valore del singolo individuo che Federica Scoppa sfocia nel plasticismo figurativo dettato dal tratto lineare pulito e preciso che plasma l’essenza dell’Io, sostenuto anche da una metrica prospettica notevole che evidenza l’abilità nel disegno.

Osservando il volto della figura emerge quasi un atteggiamento riflessivo, introspettivo, l’artista assembla allo studio accademico della figura all’indagine circa l’assetto psicologico della figura femminile.

Il respiro della vita si manifesta dalla ricerca dei moti dell’anima dell’essere umano che trapelano dallo studio figurativo del corpo.

Interessante la straordinaria capacità dell’artista di spaziare fra diversi stili artistici, dettata dalla sua formazione artistica di stampo accademico, dove è essenziale l’abilità nel disegno al fine di poter ampliare i propri orizzonti stilistici

 

https://www.instagram.com/p/CMEsHi7BF_9/

https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=1277315272664529&id=417786581950740

___
@scoppafederica

Helga

Tecnica: Grafite su carta
100×160 cm

 

L’essenza del femminile prende vita mediante il tratto lineare dell’artista Federica Scoppa, la quale prosegue con la narrazione dell’essenza della donna quale fonte di vita.

Helga un’opera caratterizzata da uno studio minuzioso della figura femminile, meticolosa è la resa del dettaglio e lo studio del profilo di stampo rinascimentale assemblato alla sensibilità contemporanea che caratterizza il pensiero della Scoppa.

Nei disegni femminili si riscontra l’attenzione alle fasi vitali, in particolare l’artista raffigura la madre, importante pilastro per l’artista così come la figura di “giovane donna” analizzata in precedenza.

Interessante la staticità del corpo che si antepone allo sguardo, protratto verso l’infinito che l’osservatore non riesce a scorgere, l’artista lascia defluire il pensiero di chi guarda, consentendo di immergersi nel tratto lineare pulito e definito.

L’essenza del femminile è uno dei pilastri della poetica di Federica Scoppa, l’abilità nel disegno è il punto di partenza, quelle radici irradicate nel terreno della vita che sfociano, poi, nell’astrazione della mentre caratterizzata dal tratto pittorico dell’artista.

https://www.instagram.com/p/CMUpd1Qhe2A/

https://www.facebook.com/417786581950740/posts/1281301348932588/